forchetta di prezzo

forchetta di prezzo
  Prezzo minimo e massimo in un collocamento. Viene anche chiamato in inglese "range di prezzo". La fissazione del prezzo all'estremo superiore della forchetta è indice del successo di un collocamento ma non sempre i collocamenti di successo implicano la fissazione del prezzo all'estremo superiore: esempio tipico in questo senso fu il titolo opengate, che registrò una domanda superiore all'offerta di decine di volte. Nel caso della prima matricola del Nuovo Mercato il prezzo fu fissato a metà della forchetta per favorire la massima diffusione del titolo presso gli investitori.

Glossario di economia e finanza. 2011.

Игры ⚽ Нужно решить контрольную?

Look at other dictionaries:

  • buono — buono1 / bwɔno/ [dal lat. bŏnus ]. ■ agg. 1. a. [nel senso morale, tendente al bene] ▶◀ benevolente, benevolo, benigno. ↑ angelico, caritatevole, misericordioso, pietoso, pio, santo, umano, virtuoso. ◀▶ cattivo, malevolente, ostile, (non com.)… …   Enciclopedia Italiana

  • buono — 1buò·no agg., s.m., avv. I. agg. FO Contrari: cattivo. I 1. che tende al bene; che è valutato positivamente in rapporto a una comune legge morale: buoni principi, buoni sentimenti, fare, compiere una buona azione; è buona norma, è bene, è… …   Dizionario italiano

Share the article and excerpts

Direct link
Do a right-click on the link above
and select “Copy Link”